Azione 6: Project management e monitoraggio

L’azione 6 costituisce la parte di managemet del progetto. Tra i principali compiti dei beneficiari coinvolti vi sono l’organizzazione degli sambi di informazione necessari all’avanzamento delle fasi di ricerca e la redazione dei report per la Commissione Europea.

Attività previste:

  • Nomina del Comitato di gestione del progetto (PMC);
  • Preparazione di timbri contenenti il logo e il riferimento al codice del progetto, e la loro distribuzione tra i beneficiari;
  • Stipula di accordi di partenariato che verranno distribuiti ai beneficiari del progetto;
  • Definizione di una procedura per la circolazione di documenti tecnici e amministrativi tra i partner;
  • Creazione di strumenti a sostegno del progetto e per la gestione delle azioni (sito web, mailing list, la lista dei contatti telefonici e fax), per promuovere la comunicazione tra i partner (scambio di e-mail con i promemoria, avvisi, notizie) e per far circolare i documenti (creazione di un’area intranet in sito del progetto), relazioni, progetti e dati necessari per monitorare lo stato del progetto;
  • Organizzazione di incontri per discutere le strategie di gestione, comprese le modalità di controllo, del progetto complessivo e le azioni specifiche.

 

Beneficiari coinvolti:

Responsabile: UNIROMA Partecipanti: ISPRA,  ARPA-ER,  SOGESID, UNICA, ENVISAN, ICOP, LABELAB

Sintesi dell’Azione

Le attività di project management sono state attivate sin dall’inizio del progetto. Sono state attivate le seguenti azioni:

  • Nomina del Delegato del Comitato di Progetto (PMC);
  • Preparazione di francobolli contenenti il logo e il riferimento al codice del progetto, distribuite ai beneficiari;
  • Preparazione degli accordi di partenariato che sono stati distribuiti ai beneficiari e firmati i relativi documenti;
  • Definizione di una procedura per la circolazione dei documenti tecnici e amministrativi tra i partner;
  • Creazione di strumenti a sostegno del progetto e la gestione delle azioni (sito web, mailing list, l’elenco del telefono fax e contatti), per promuovere la comunicazione tra i partner (scambio di e-mail con solleciti, avvisi, notizie) e per far circolare documenti (creazione di uno spazio intranet del progetto sito web), relazioni, progetti e dati necessari per monitorare lo stato del progetto;
  • Organizzazione di due incontri per discutere le strategie di gestione, compreso il monitoraggio approcci, del progetto complessivo (Roma, febbraio 2010) e le azioni specifiche (Cagliari, marzo 17 2010). I contatti (quasi su base giornaliera) tra i partner nel lasso di tempo tra una riunione e l’altra sono avvenuti tramite telefono, e-mail e skype;
  • organizzazione di incontri di coordinamento per discutere e valutare la scelta di un nuovo sito per la localizzazione dell’impianto pilota;
  •  organizzazione di incontri per il monitoraggio dello stato di avanzamento del progetto.